MENU

L'eolico non è un costo ma il tuo investimento personale


vento alle tue pale eoliche

Cos'è un impianto eolico?

Un impianto eolico è un sistema che produce energia elettrica sfruttando l’energia del vento, che viene raccolta utilizzando un meccanismo già chiaro ai costruttori dei mulini a vento ma visto oggi in chiave più moderna. Nella storia, l'energia prodotta dal vento (energia eolica) è stata sfruttata prima dalle vele delle imbarcazioni, poi dai mulini al vento utilizzati per macinare il grano e adesso per produrre elettricità mediante gli impianti eolici.

Come funziona una pala eolica?

Il funzionamento di una turbina eolica è collegato alla struttura stessa della pala eolica, che sfrutta l'energia cinetica contenuta nel vento, convertendola in energia elettrica disponibile per l'utilizzo diretto da parte dell'utente, la conservazione in batterie oppure l'immissione in rete.

Da cosa è composto?

Un impianto eolico utilizza diversi componenti sia meccanici che elettrici.

  • Pale – sono generalmente tre, composte in materiali leggeri quali fibra di vetro o di carbonio, e agiscono come una barriera che si oppone al vento, che le fa ruotare generando energia cinetica.
  • Mozzo – connette le pale all’albero principale trasmettendo ad esso la potenza estratta dal vento.
  • Rotore – è formato dall'insieme di pale e mozzo.
  • Albero di trasmissione – è costituito da componenti (ingranaggi, giunti a bagno d'olio o un sistema di magneti permanenti) che permettono il trasferimento dell'energia meccanica di rotazione, proveniente dal rotore, a un generatore elettrico posizionato sull'altra estremità dell'albero.
  • Generatore elettrico – utilizza le proprietà di induzione elettromagnetica per produrre tensione elettrica, facendo interagire il campo magnetico generato dal rotore (parte che ruota all'interno) e gli avvolgimenti dello statore (componente fissa lungo il perimetro esterno) per generare un flusso di corrente elettrica.
  • Navicella – è la cabina posta sulla sommità della torre, protegge l'apparato elettrico e meccanico dai fenomeni atmosferici, riduce la rumorosità in fase di esercizio, sostiene il mozzo del rotore e contiene al proprio interno l'albero di trasmissione, il generatore elettrico e vari sistemi di controllo.
  • Turbina – è formata dall'insieme di rotore e navicella. Negli impianti mini e micro eolici il direzionamento ottimale della turbina rispetto alla direzione del vento avviene tramite un timone direzionale.
  • Torre - La torre ha il compito di sostenere il peso della turbina e di resistere a tutte le sollecitazioni provocate dal vento. Le torri generalmente sono tubolari, vengono realizzate in acciaio o in calcestruzzo e sono cave all'interno. L'altezza di una torre è variabile e dipende dalle caratteristiche di ventosità del sito e dalla potenza specifica dell'impianto.


impianto eolico

Quanto dura nel tempo?

La durata di un impianto eolico dipende dalla durata delle turbine, che secondo uno studio dell'Imperial College Business School, realizzato impiegando dati provenienti dalla NASA, mantengono ottimi standard di funzionamento per almeno 25 anni, garantendo così un investimento che apporti benefici economici nel lungo tempo. Infatti, le turbine realizzate nel Regno unito negli anni 90 operano ancora con efficacia a distanza di circa 20-25 anni, garantendo una produzione pari a circa il 75% di quella originaria.

Dove posso installarlo?

Il luogo ideale dove installare un impianto eolico è un sito con elevata ventosità, meglio se il più possibile costante e senza raffiche, ma non basta possedere un terreno in una zona con vento mediamente forte. Infatti, ogni singolo caso richiede delle valutazioni tecniche e il rilascio dell'autorizzazione da parte delle autorità competenti.

Naturalmente un impianto eolico deve innanzitutto essere collocato in una zona con vento mediamente forte, e per verificare se ad esempio il nostro terreno possieda una risorsa eolica considerevole e per farci un'idea approssimativa del livello di tale risorsa possiamo utilizzare un sito di rilevazione della ventosità media nazionale, che si chiama "Atlante Eolico", a cura del GSE (Gestore dei Servizi Energetici) che fornisce dei risultati anche se approssimati, dove i siti eolici con minore risorsa eolica hanno colori tendenti al bianco e verde sono, i siti eolici risorsa eolica media hanno colori tendenti al giallo, mentre i siti con maggiore risorsa eolica hanno colori tendenti al rosso e arancione.

atlante eolico italia


Come si osserva dall'Atlante Eolico i siti con buona ventosità sono generalmente quelli caratterizzati da spazi molto aperti, ma esistono delle eccezioni ricollegabili a fasce più piccole in cui esistono delle forti risorse eoliche, dovute a canali di passaggio dell'aria attraverso catene montuose, oppure dove sono presenti dei venti di origine termica che possono fornire delle buone risorse eoliche per la produzione elettrica con impianti mini e micro eolici.

impianto eolico

Che potenza deve avere?

Siamo noi a scegliere la soluzione migliore che rispecchi le nostre reali esigenze, naturalmente supportati da tecnici competenti che ci aiutino a individuare la soluzione ideale per il nostro caso specifico.

convenienza economica dell'eolico

Qual'è la convenienza economica?

Oggi conviene realizzare un pianto mini o micro eolico per due principali motivi: il primo riguardante l'incentivo statale per gli impianti eolici connessi alla rete elettrica e con potenza compresa tra 1 e 5000 kW, che viene erogato dal Gestore dei Servizi Elettrici (GSE) per una durata di 20 anni, il secondo che al termine dei 20 anni l’energia prodotta può essere tranquillamente venduta tramite il meccanismo del "Ritiro dedicato".

Contattaci per un preventivo gratuito

3318955887